i 5 costosissimi errori che non ti permettono di dimagrire impedendoti di raggiungere il tuo peso ideale

i 5 costosissimi errori che non ti permettono di dimagrire impedendoti di raggiungere il tuo peso ideale

Sono Luciano D’Acierno, massofisioterapistae ex atleta professionista di karate, ma come te ho avuto in passato problemi nel mantenere il peso che desideravo.

Sono nel mondo del fitness da circa 20 anni, mi occupo di benessere ed in particolar modo di aiutare le persone a perdere peso e raggiungere la forma desiderata. Supporto i miei clienti nel programma di perdita di peso affinché possano sentirsi nuovamente in forma.

La mia esperienza mi ha fatto capire che non tutti sanno di compiere 5 costosi errori quando desiderano recuperare tonicità e perdere massa grassa:

ERRORE NUMERO UNO: Camminare
Tutti sono convinti che camminare per 30 minuti o 1 ora al giorno sia sufficiente per perdere peso. Si sbagliano.

 

  • L’INUTILE CORSA SUL TAPIS ROULANT: pensare che camminare/correre in palestra per 1 ora sul tapis roulant con pendenze altissime, o allenare solo la parte inferiore del corpo basti a ridurre il grasso corporeo.
  • IL CAMMINO SBAGLIATO VERSO LA DIETA: pensare che andare a camminare e contemporaneamente seguire una dieta del nutrizionista o dietista sia sufficiente a risolvere il problema non tenendo conto della perdita del muscolo e della conseguente perdita di tonicità.

 

ERRORE NUMERO DUE: Saltare i pasti

Pensare che diminuire le porzioni dei pasti o addirittura saltarli o togliere pasta e pane dalla propria dieta o mangiare solamente pollo alla griglia e insalata crea un immotivato squilibrio all’interno del corpo che porta a riacquistare i chili persi una volta terminata l’alimentazione.

 

  • L’ERRORE DELL’ISTRUTTORE- DIETISTA FAI DA TE: affidarsi ad improvvisati istruttori-dietisti che propongono spesso diete iper proteiche che ti fanno perdere peso in una prima fase, mettono in grave pericolo il tuo corpo in quanto la notevole quantità di carne presente in queste fantomatiche diete sviluppano tossine che penalizzano gravemente fegato e reni.
  • DIETE LAMPO IMPROVVISATE: sedicenti centri che propongono diete lampo senza il controllo di un vero professionista mettono a rischio la salute di tante persone.

 

ERRORE NUMERO TRE: Un’attività fisica discontinua

Allenarsi senza costanza o con eccessivo accanimento sono due formule che non portano ad alcun risultato.

 

  • L’ALLENAMENTO SENZA META: Iscriversi in palestra e poi non andarci o allenarsi da soli senza assistenza e senza un obiettivo prestabilito sono l’anticamera del fallimento
  • MACCHINARI DIMAGRANTI: Affidarsi a macchinari che ti promettono di dimagrire senza fatica non è corretto perché il corpo necessita di bruciare le calorie ed eliminare le tossine in eccesso, pertanto le attività che sviluppano poco o nessun movimento indeboliscono il corpo portandolo ad un blocco metabolico e al successivo aumento di grasso corporeo

 

ERRORE/PROBLEMA NUMERO QUATTRO: programma non specifico

 

  • L’ALLENAMENTO FAI DA TE: Gli allenamenti fai da te o scaricati da internet senza alcuna conoscenza della biologia del corpo possono provocare danni articolari (ad esempio: danni sull’articolazione della spalla, ernie lombari e/o cervicali) e compromissioni muscolo scheletriche (ad esempio stiramenti o distorsioni).
  • I PROGRAMMI DI UN PASSATO OBSOLETO: programmi con eccessivo carico di peso o eterne corse sul tapis roulant o sullo stepper o programmi creati sulla base di allenamenti ormai obsoleti o vetusti non più aggiornati alle nuove scoperte scientifiche portano sì ad una perdita di peso, ma sbilanciando gravemente l’organismo non tenendo conto delle sue reali funzioni.
  • PROGRAMMI TAMPONE: programmi con carichi troppo bassi e/o collegati a macchine tipo elettrostimolatori portano a risolvere solo momentaneamente il problema

 

ERRORE NUMERO CINQUE: Affrontare il problema da soli e ormai da troppo tempo

 

  • COMBATTERE SENZA LE ARMI GIUSTE: affrontare la perdita di peso da soli facendo ricerche senza conoscere il problema porta inevitabilmente a commettere errori, talvolta gravi per la propria salute.
  • LA NOIA DELLA PALESTRA: allenarsi in una sala pesi da soli senza un’adeguata assistenza oltre ad essere frustrante porta spesso ad essere motivo di abbandono del progetto.
  • PERDERE PESO PER L’ULTIMA VOLTA: affrontare da soli il problema porta inevitabilmente a scegliere la via più facile o più breve, ma che inevitabilmente è quella sbagliata perché porta a riacquistare quello che si è perso. Per questo senza un programma adeguato si rischia sempre di non perdere peso per l’ultima volta.

 

Perché la FIT1 è la soluzione ideale per chi desidera perdere peso senza incorrere in rischi per la salute,non riprendere i chili persi con il vantaggio di essere seguita da vari professionisti che hanno saputo unire le loro competenze in unico prodotto:

Venere Sport Program se sei una donna e Spartacus Sport Program se sei un uomo!